Come realizzare Instagram Stories che lasciano il segno

L’ascesa delle stories è indiscutibile: nel 2016 vengono inaugurate su Instagram, il loro successo è tale che nel 2017 vengono implementate anche su Messenger, a seguire su Facebook e in ultimo su WhatsApp. Ad oggi, secondo l’ultima conferenza di Facebook “F8” tenutasi a Maggio 2019, sono più di un miliardo le persone che condividono storie ogni giorno in almeno una delle app sopra citate.
Il motivo del loro successo? Le persone vogliono modi veloci, immersivi e divertenti per condividere foto, video e testi con i propri amici e familiari, e le storie offrono proprio questa possibilità.
Le aziende hanno l’opportunità di sfruttare la loro efficacia per connettersi con i clienti nelle piattaforme in cui questi sono già attivi. Infatti, specialmente su Instagram, gli utenti usano le storie per scoprire e interagire con i contenuti importanti per loro e per seguire e ricercare informazioni sui loro brand preferiti. Condividere storie è quindi un’occasione da non perdere per le aziende che vogliano promuovere prodotti, aumentare la notorietà del brand e incentivare le vendite in un modo che si adatta perfettamente all’esperienza di navigazione dei propri clienti. Insomma, il passaggio dei consumatori alle storie è ormai evidente e per le aziende è arrivato il momento di incontrarli nel luogo in cui questi condividono e scoprono le loro passioni.
Ma come creare storie di qualità? Come lasciare il segno nella mente dei tuoi followers?
Ecco i principali consigli per storie di successo:

1 Lascia esplodere la creatività. Il fatto che le storie sono contenuti immediati e di pochi secondi non significa che anche la loro progettazione debba seguire questa filosofia. È infatti dimostrato che qualità della comunicazione e degli elementi creativi incide notevolmente sull’aumento delle vendite. Quindi, anche quando si tratta di storie, più elevata sarà la qualità e più creative le proposte, migliori saranno i risultati. Per cui scatena la creatività e uniscila alla tua originalità: per non essere noioso non pubblicare troppe storie in una sola volta e alterna contenuti leggeri e divertenti a quelli decisamente promozionali o commerciali.

2 Velocità. Le persone si aspettano di trovare subito le informazioni di cui hanno bisogno: punta sulla rapidità. La soglia dell’attenzione è sempre più bassa e l’unico modo per mantenere alto l’interesse del tuo pubblico è quello di offrire contenuti veloci e immediati.

3 Usa le Call to action. Una delle forze maggiori delle stories è che offrono la possibilità di chiamare gli utenti all’azione in maniera diretta. Con la funzione “Swipe up” puoi dirigerli direttamente sulla pagina d’acquisto di un prodotto e ottimizzare così i risultati della tua campagna. Con i sondaggi si possono chiedere i pareri degli utenti e conoscere le loro preferenze e in base a queste informazioni cambiare le proprie strategie.

4 Vertical First. Le persone navigano sul web dallo smartphone: mobile first significa anche vertical first. Crea contenuti delle giuste dimensioni, in modo da garantire una user experience ottimale.

5 Adesivi sì ma non troppi. Gli adesivi sono elementi creativi simpatici e coinvolgenti. Questo non significa che bisogna farsi prendere la mano: troppi possono causare confusione e calo dell’engagement. Usa solo adesivi che migliorano l’esperienza dell’utente e taglia fuori tutto ciò che è superfluo.

6 Includi elementi del tuo brand. Per aiutare le persone a capire in maniera immediata di chi sia la storia che stanno guardando è consigliabile inserire elementi del brand, anche per pochi secondi, all’inizio o alla fine della storia. Anche i colori che scegli per i layout delle tue storie sono un segno di riconoscimento: usa sempre i colori che fanno parte del tuo brand elaborando storie dalla coerenza cromatica.

7 Usa lo storytelling. Suddividi il messaggio in più storie, in modo da creare aspettativa e impedire agli utenti di saltare i tuoi contenuti. Esprimi i concetti in diversi episodi legati dallo stesso filo logico, creando attesa nella mente dei followers.

8 Esegui Test. Le storie sono il top quando si tratta di generare traffico sul tuo sito. Se la campagna non raggiunge i risultati desiderati testa diverse ipotesi e trova quelle a cui la tua audience risponde meglio. I test sono l’unico modo per capire come accrescere i risultati.

Concludendo, l’attenzione degli utenti si sta spostando sempre di più su Stories e Stories Ads. Per le aziende è quindi giunto il momento di approfittare di questo formato immersivo che offre l’opportunità unica di interagire con i propri clienti e potenziali tali in modo diretto e senza distrazioni. Seguendo i nostri consigli siamo certi che la performance delle tue storie migliorerà notevolmente, ma l’unica via per trovare quali storie abbiano successo per te è quella di eseguire test direttamente sul tuo pubblico.